A continuazione dalla home page
 

Perugia, 23 settembre: manovra, prosegue mobilitazione Regioni ed enti locali

(da regioni.it) Proseguono le iniziative di mobilitazione unitaria della Conferenza delle Regioni, dell’Anci e dell’Upi, per contrastare gli effetti della manovra economica sui bilanci delle Autonomie territoriali e riportare al centro della dialettica politica i temi del rilancio dello sviluppo economico, del nuovo patto di stabilità, della tutela delle politiche sociali, della ripresa degli investimenti e della garanzia dei servizi essenziali ai cittadini. Regioni, Province e Comuni hanno quindi indetto una nuova giornata di mobilitazione per venerdì 23 settembre a partire dalle ore 11,00 a Perugia, nella Sala dei Notari di Palazzo dei Priori (Piazza 4 Novembre) per ribadire e dare forza alla piattaforma di richieste unitarie presentata al Governo.
Al centro del dibattito saranno i temi legati agli interventi per lo sviluppo economico, le richieste di modifica del Patto di stabilità interno, il percorso per il riordino istituzionale nazionale e territoriale. L’incontro sarà aperto dagli indirizzi di saluto dei rappresentanti delle istituzioni locali: la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, il Presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi e il Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali. Seguiranno interventi di rappresentanti della Conferenza delle Regioni, dell’Upi e dell’Anci. Interverranno, tra gli altri, il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini; il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno; il Presidente della Provincia di Rieti Fabio Melilli, il Sindaco di Bari, Michele Emiliano; il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero; il Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi. Le conclusioni saranno affidate al Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, al Presidente dell’Upi, Giuseppe Castiglione, e al Vice Presidente Vicario dell’Anci, Graziano Delrio.

articoli correlati

Le manovre tagliano l'assistenza

Confermati i tagli

Urgente! Fermiamoli con una firma

Manovra_bis Salvare le_politiche sociali

Manovra_correttiva 2011 2014