Riceviamo e pubblichiamo

 

Spett.le Redazione,  

In rif.to ai taxi accessibili per disabili vorrei segnalare:   

1. Torino. 50 taxisti erano potenzialmente interessati ad attrezzare il loro taxi anche per i disabili. Il contributo offerto dal Comune    stato di 3600 euro. Risultato: Solo 1 (uno) si detto interessato.   

2. Roma. 50 tassisti hanno aderito al bando del Comune di Roma per avere finalmente una "flotta taxi". La cifra offerta dal Comune   di 5000 euro per avere un flotta taxi adatta al trasporto di 4 disabili pi una sedia a rotelle.

  Forse a Torino non interessa questa interessante proposta di taxi accessibili e si preferisce privilegiare altre forme di trasporto negando una importante miglioria per l'autonomia  di 24 ore su 24. Personalmente e recentemente, ho dovuto trasportare mia moglie direttamente dal CTO al Koelliker  e non potevo usare la mia auto in quanto doveva essere trasportata sulla sedia a rotelle. Solo all'italiana sono riuscito a organizzare il trasporto in quanto nessuno era in grado di trasportala con un preavviso di sole 24 ore. E se un disabile solo? Senza deprecabili "agganci"?   Cordiali saluti chissotti 

articoli correlati

taxi attrezzati a Roma